Pulizie di primavera meno faticose

PULIZIE DI PRIMAVERACon l’arrivo della bella stagione si inizia anche a pensare alle pulizie di primavera.

Il miglior metodo per affrontarle con serenità è portarle avanti senza trascurare il resto della casa, infatti non possiamo focalizzarci su un’ unica stanza, dobbiamo unire le pulizie di primavera alla tabella di marcia delle pulizie settimanali e quotidiane.

Specialmente per chi come me lavora, il tempo non basta mai, ma è possibile con poche mosse ottenere ottimi risultati con il minimo tempo.

Mi spiego:

Potete scaricare qui l’elenco delle pulizie di primavera.

Ho contrassegnato con una spunta le faccende che svolgendo quotidianamente non allungano la lista delle pulizie primaverili, con una stella quelle faccende che se ci perdiamo un po’ di tempo durante tutto l’anno facciamo pochissima fatica a farle, e con i cuori quelle che prevedono più tempo.

Se includete nella pulizia settimanale alcuni accorgimenti vedrete, infatti, che le faccende primaverili oltre a ridursi drasticamente, ci risulteranno più semplici e scorrevoli.

Per prima cosa iniziamo a svuotare, pulire e riordinare gli interni dei mobili.

L’interno più impellente da pulire è l’armadio visto che ci servono abiti più leggeri, poi passate alla scarpiera e successivamente agli altri interni di tutte le stanze (armadietti posti sui balconi, dispense, pensili ecc ..).

Dedicate alcune ore alla pulizia in un’ unica soluzione di tutte le tapparelle/persiane di casa, secondo me oltre ad essere la pulizia più fastidiosa e quella che ci si perde più tempo, ma una volta effettuata il resto scorre più velocemente.

Destinate uno o più giorni alla pulizia di tutti i balconi, termosifoni, quadri e lampadari di casa, se siete costanti durante tutto l’anno queste precise pulizie risulteranno più facili, infatti io una volta a settimana pulisco regolarmente i balconi e do una spolverata veloce a termosifoni, lampadari e quadri, con la conseguenza che l’accumulo di polvere è nullo e ai balconi basterà soltanto una passata di straccio.

Quando cambiate le lenzuola in camera e girate il materasso, vi suggerisco di pulire velocemente anche la rete, va bene anche una volta al mese, così durante le pulizie di primavera risulterà un altro impegno meno gravoso.

Adesso con questa base possiamo focalizzarci su una stanza alla volta e integrare sempre il tutto con le pulizie settimanali.

Nella stessa giornata potete togliere la tenda di una stanza e metterla a lavare, pulire accuratamente le finestre, l’eventuale cassone e il bastone tenda, infine una volta conclusi i lavori sui vetri, potete passare alla pulizia accurata del pavimento e di eventuali piastrelle.

Terminata la lavatrice, riappendete la tenda ancora bagnata, ma con un minimo di centrifuga non sgocciolante, così eviterete le pieghe e non dovrete perdere tempo a stirarla.

Anche questa incombenza può essere risolta con il minimo sforzo, infatti io ogni settimana passo lo swiffer xxl nelle parti più alte della finestra, sui cassoni e sui bastoni e ripasso velocemente i vetri.

Stessa cosa per i rubinetti, i sanitari e il box doccia, se vengono puliti e asciugati regolarmente non mostreranno incrostazioni di calcare, ed è un’ altra mansione in meno che non intralcerà la vostra tabella di marcia.

Non aspettate le pulizie di primavera per spostare divano, mobili e pulire sopra gli armadi, l’unico accorgimento che uso una volta all’anno per i mobili è l’utilizzo di un buon prodotto per ravvivare il legno.

Ogni tanto fermatevi a pulire più a fondo gli elettrodomestici, se con regolarità provvedete alla loro manutenzione dureranno di più negli anni.

Durante le pulizie settimanali focalizzatevi su qualcosa che vi sembra necessario pulire prima delle pulizie di primavera, e nelle prossime faccende inseriteci anche questa pulizia.

Questa accortezza, vi porterà via massimo qualche minuto in più alle pulizie settimanali, ma se considerate il beneficio di alleggerire quelle di primavera, sicuramente ne vale la pena.

Con pochi minuti di pulizia ogni giorno i nostri ambienti saranno puliti, naturalmente le pulizie di primavera non sono una passeggiata, ma più si mantiene pulita la casa durante l’anno, più la maggior parte delle pulizie extra e accurate diventeranno semplici pulizie, a tempi dimezzati, evitando il tour de force e olio di gomito.

Annunci

5 thoughts on “Pulizie di primavera meno faticose

  1. Buongiorno, bello questo blog, profuma di pulito! 🙂
    Ho stampato l’elenco delle pulizie di primavera per ottimizzare il tempo, sono sempre in affanno.
    Continuo a leggere …
    Mi presento: mi chiamo Affy, ti lascio un abbraccio 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...