Riporre gli addobbi natalizi

Ordinare gli addobbi natalizi

Se fare l’albero di Natale è un vero piacere, disfarlo con il morale a terra per la fine delle feste è veramente faticoso.

Tutti, il giorno dopo l’epifania ricominciamo a lavorare, quindi io preferisco disfarlo prima possibile già la sera stessa del 6 gennaio, se eventualmente non ho impegni, così mi tolgo subito questa incombenza.

Per prima cosa riprendo tutti gli scatoloni che ho sistemato in soffitta e li scendo nell’appartamento.Riporre gli addobbi

Il classico cartone delle strenne natalizie è molto utile per conservare e ordinare gli addobbi.

Mi piace riporre gli addobbi con una logica, infatti li divido per colore.

Sempre prestando molta attenzione, le palline più fragili li rimetto nel loro involucro originale e li sistemo poi in uno scatolone più grande scrivendo fuori il contenuto e indicando il colore degli addobbi.

Se vogliamo essere ancora più precisi possiamo dividere le palline anche a seconda della dimensione.

Lascio sempre i ganci appendiaddobbi direttamente sulle palline, se ho nuove palline preferisco ricomprarli, così al momento di fare l’albero non devo perdere tempo a reinserirli tutti.

Dentro lo stesso scatolone, sistemati dentro una busta di plastica, metto i nastri dello stesso colore della palline, se sono avanzati eventuali rotoli li sistemo sempre lì.Sistemazione addobbi

Controllate bene se le luci funzionano ancora e poi perdete un po’ di tempo ad arrotolarle, fermate il rotolo con il chiudipacco dei sacchetti freezer e se solo, eventualmente non dovessero rientrare nella loro scatola d’origine, mettetele dentro una busta di plastica e sistematele in un altro scatolone insieme alle prese e alle ciabatte, così tra 11 mesi non perderete tempo a districarle.

L’albero di Natale sintetico, va smontato e riposto nel cartone originale con i rami in ordine di posizione, se lo scatolone d’origine è malandato, potete riporlo in una capiente busta di nylon.

Se avete un albero vero, invece, munitevi di un aspirapolvere per togliere tutti gli aghi che vi trascinerete dietro fino al posto dove verrà ripiantato.

Togliete stando attenti a non strapparla, la carta coprivaso visto che può essere riutilizzarla nei prossimi anni, mettetela in fondo ad un altro scatolone ben ripiegata in modo da non ritrovarla stropicciata e nello stesso scatolone inserite anche ghirlande e puntali particolari, ricordatevi che questo scatolone deve essere ampio e non deve essere pressato visto che questo tipo di decori deve preservare la forma.

Per finire trovate la giusta sistemazione a tutti quei regali rincartati per far scena sotto l’albero, scartate i cesti natalizi e conservateli, possono sempre servire, inoltre sistemate in dispensa il loro contenuto.

C’è l’abbiamo fatta, adesso basta prendere tutti i vari scatoloni e portarli nel posto designato per riporli in attesa dell’arrivo delle prossime feste natalizie, che vi ricordo con tristezza che saranno tra 11 mesi.

 

 

 

 

Annunci

4 thoughts on “Riporre gli addobbi natalizi

  1. Ma no, perché tristezza? C’è tutto un anno di cui godere e in cui divertirsi a cambiare vestito (o almeno accessori, che come noto fanno la differenza 😉 ) alla nostra casa. Io ho già cominciato 🙂

    Mi piace

  2. Ciao Irene buon anno
    condivido con te la tristezza per la fine della magia del natale e soprattutto delle ferie adesso solo duro lavoro buona giornata

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...