Lavare i pavimenti

Lavare i pavimentiOgni tipo di pavimento richiede un determinato lavaggio e un eventuale prodotto per pulirlo, ma per lavare i pavimenti in generale consiglio:

Di avere due tipi di stracci, un tipo più buono per i pavimenti interni di casa e un tipo più economico per le pavimentazioni esterne come balconi, terrazze ecc..

Quando gli stracci iniziano a rovinarsi, prima di cestinarli utilizzateli per dare la prima lavata di pavimento a posti che si puliscono più raramente tipo cantina, garage e soffitta per poi buttarli direttamente.

E’ buona norma riempire sempre un secchio con l’acqua e immergerci dentro gli stracci che utilizzeremo, in modo da non disperdere l’acqua nel lavandino, poi per fare asciugare più velocemente i nostri pavimenti, elimineremo l’acqua in eccesso strizzandoli bene, bene.

Non so voi, ma sciacquare lo straccio già adoperato, nel secchio per poi riutilizzarlo non mi da l’idea di pulizia totale, mi sembra di “reinserire” lo sporco, ecco perché consiglio di utilizzare uno straccio diverso per ogni stanza, senza perdere tempo a sciacquare e a cambiare l’acqua nel catino

E’ preferibile usare lo spazzolone e il vecchio panno tradizionale, il mocio è comodo perché non ci si deve abbassare, ma in alcuni tipi di pavimenti lascia aloni.

Le vere pulizie si fanno bagnandosi le mani e chinandosi, infatti su alcuni angoli e sotto i mobili bisogna abbassarsi e pulire dove lo scopettone non arriva.

 

Annunci

13 thoughts on “Lavare i pavimenti

  1. Ecco un lavoro che odio e delego volentieri… Comunque da me il giro è questo: prima l’aspirapolvere poi il lavaggio, usando i panni in microfibra che permettono un enorme risparmio di detersivo e una pulizia ugualmente profonda. Uno straccio per stanza francamente è escluso: distinguo ovviamente stracci per stanze col parquet, con la ceramica e per i balconi anche perché uso detergenti diversi, ma per il resto… si cambia acqua e si sciacqua 😉 !

    Mi piace

  2. Bellissimo blog che seguirò per trovare un incentivo e un aiuto morale nell’organizzazione e pulizia della casa! Mi unisco volentieri ai tuoi lettori.
    Quanto all’argomento in questione, io uso due stracci: uno per il parquet e uno per la ceramica (a parte un altro straccio vecchio per i balconi).

    Grazie della visita al mio piccolo spazio appena nato e un saluto cordiale.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...