La scelta dell’acquisto di una casa da ristrutturare

casa da ristrutturareOggi voglio dare un consiglio a tutti coloro che hanno intenzione di comprare casa.

Quando io e mio marito abbiamo deciso di fare il grande passo, io ero più intenzionata a comprare un appartamento nuovo, in modo da poterci entrare subito, ma vedendoli, mi sono accorta che abituata ad un casa con ampi spazi, gli appartamenti nuovi con ridotte metrature non erano per me.

Abbiamo deciso quindi di cambiare direzione, optando per visitare appartamenti posti in strutture non eccessivamente costruite il là con il tempo, ma che ci avrebbero offerto già una metratura più favorevole, così dopo averci riflettuto, abbiamo deciso comprare un appartamento da ristrutturare dotato di soffitta e garage.

Con la ristrutturazione si riesce anche a risparmiare qualche soldino, fatto sta che per arrivare a questa scelta dovete cercare di immaginarvi l’appartamento ristrutturato secondo i vostri gusti, soffermandovi sulle potenzialità dell’immobile.

Se io mi fossi fermata alla prima apparenza e non avessi visto oltre, non avrei mai acquistato il mio appartamento, la famiglia che ci abitava oltre ad avere un gusto molto retrò, aveva due bimbi scatenati che avevano rigato perfino i vetri delle finestre.

Sicuramente se optate per la ristrutturazione vi porterà via anche tempo, fatica e tra una coppia possono sorgere molte normali divergenze, ma vedetela come un’ opportunità per testare la solidità del vostro rapporto con il partner, è il primo assaggio di vita insieme, il primo mattone per costruire le fondamenta della vita a due.

Prima di scegliere una casa iniziate a dare un’occhiata alla struttura esterna, se c’è da fare una ristrutturazione imminente allo stabile vi dovrete sobbarcare subito anche di questa spesa, quindi è importantissimo tenerlo in considerazione.

Continuate a guardarvi intorno, ci sono servizi nelle vicinanze, parchi, locali che possono recarvi disturbo, è un buon quartiere dove poter vivere? molte volte è utile non dover prendere la macchina e avere un po’ tutto a portata di mano, specialmente con i bimbi piccoli.

Io e mio marito inoltre prima di acquistare casa, ci siamo fatti un giro nella zona che ci interessava subito dopo un grosso acquazzone, per vedere se c’erano eventuali danni arrecati dall’acqua.

Una cosa che raramente si fa, ma secondo me è la più importante è controllare i nomi sui campanelli.

Appena entrate all’interno se è un condominio è importante notare se la scala è adeguatamente pulita, sì perché è già da lì che si capisce se in una palazzina i condomini vanno tutti d’accordo.

Ricapitolando, a chi vi mostra l’immobile dovete chiedere se nella palazzina c’è da fare lavori di ristrutturazione imminenti alle parti comuni, come ci sì è messi d’accordo sulla pulizia delle scale e soprattutto a quanto ammontano le spese condominiali.

Ebbene si oltre all’ eventuale mutuo da pagare, bisogna tener conto delle spese condominiali specialmente se sono consistenti.

All’interno dell’appartamento controllate bene se ci sono della anomalie, strani odori, magari mura con la presenza di muffa, se per esempio vedete che hanno imbiancato di recente, iniziate ad avere qualche sospetto.

Controllate bene gli infissi, devono essere in buono stato e possibilmente con doppi vetri, se dovete provvedere a ricambiarli tenete conto che la spesa inizia ad essere un po’ troppo esosa.

Prediligete case con esposizione delle camere a sud – est, perché avendo un ambiente più caldo riuscirete a risparmiare qualcosina sulla spesa del metano.

Se avete intenzione di comprare una casa da ristrutturare, considerate che dal momento che iniziano i lavori dovete essere sempre presenti e seguire il tutto, non anticipate mai i soldi, si paga tutto a lavoro finito.

L’euforia del momento è normale, ma rimanete sempre con i piedi per terra e soprattutto non fate il passo più lungo della gamba.

Annunci

3 thoughts on “La scelta dell’acquisto di una casa da ristrutturare

  1. Grazie cara per questi utili consigli…siamo proprio alla ricerca di una nuova casetta, ma con i prezzi alle stelle ancora, nonostante si legga il contrario, diventa una bella impresa. Per il nuovo non se ne parla, proprio per via degli spazi veramente esigui delle stanze…un una andrebbe l’armadio ed in un’altra il letto no no no, voglio allargarmi e non restringermi ancora ah ah!!!
    Per il “vecchio”, la prima vista infatti che mi colpisce e’ proprio l’ingresso nella struttura e la pulizia e la matutenzione in generale di un giardino comune ad esempio. Mah vedremo cosa salterà fuori.
    Grazie intanto e buona giornata, Luisa

    Mi piace

    • Se potessi tornare indietro farei la stessa scelta fatta anni fa, nel mio appartamento sto bene, poi l’ho personalizzato come piace a me. Ho recuperato più spazio possibile ricavando dalle nicchie e dagli angoli “morti” di casa, scarpiera e due armadi per mettere la biancheria e i prodotti “di scorta” per il bagno. L’unica cosa che sogno è una casa indipendente, senza condominio e con un bel giardino da curare, ma per quella servono i soldi. Buona scelta, in bocca al lupo!!!!

      Mi piace

  2. Pingback: La scelta dell’acquisto di una casa di nuova costruzione | Doveri e Piaceri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...