Mantenersi impegnati

Conserve fatte in casaSe prima tendevo a strafare, nel mese di giugno mi sono accorta che facevo solo il necessario, questo perché sono cambiate le mie abitudini, ho avuto alcune delusioni lavorative e il ritmo estivo ha accentuato l’apatia.

Non mi riconoscevo, mi sentivo demoralizzata e annoiata, capita a volte, ma dovevo uscire da questa situazione di stallo, così anche con un po’ di controvoglia mi sono dedicata a quello che mi riesce peggio nella vita, cioè cucinare, ma con la buona volontà si fa tutto. Continua a leggere