Tra Giava e Bali… curiosità

risaie jatiluwih

Dopo avervi descritto cosa vedere a Giava e a Bali, voglio raccontarvi qualche curiosità:

Il traffico in queste zone è impressionante, la maggior parte delle persone si sposta in scooter.

A Bali abbiamo noleggiato 3 giorni lo scooter, ma tra distanze, smog e traffico non è stata una buona idea, nella zona tra Sanur e Bali Safari Marine Park ci sono posti di blocco, senza la patente internazionale rischi una multa ufficiale di circa 200,00 €, ma con la sanzione non ufficiale c’è la siamo cavata con 40,00 € circa ben diversa dai 6,40 circa citata sulla guida Marco Polo, a chi non aveva da pagare portavano via i motorini, fermavano solo stranieri. Continua a leggere

Tra Giava e Bali – parte seconda

pura luhur ulu watuDopo Giava, abbiamo preso un volo di linea per recarci a Bali.

A Bali tutto gira intorno alla religione, per tutta l’isola trovi i tipici cestini intrecciati con foglie di banano, colmi di riso, frutta, biscottini per omaggiare gli dei, i bastoncini d’incenso accesi sono per allontanare il male, ogni famiglia ha il proprio tempio personale in cortile e un gallo da combattimento. Continua a leggere

Tra Giava e Bali – parte prima

tempio borobodur (2)Con questo tempo da fine estate, mi viene voglia di rivivere la vacanza appena terminata scrivendovi le mie sensazioni in queste righe.

Quest’anno sono stata 15 giorni in Indonesia, tra Giava e Bali, è stata una vacanza poco riposante in termini fisici visto che abbiamo optato per una gita organizzata per i primi 10 giorni e c’era molto da vedere, ma la mia mente tra quelle risaie in mezzo a pendii montani che brillavano al sole ne è uscita rasserenata. Continua a leggere