Un buon inizio di giornata

Colazione rilassanteAl mattino è sempre una corsa, con una mano apriamo la porta, con una recuperiamo cellulare, borsa, chiavi e via a lavoro.

Anche far colazione diventa un dovere, ma avete mai pensato di fermarvi una mattina che non lavorate a gustare la classica colazione a tavola, magari davanti alla televisione o con un sottofondo musicale o meglio ancora nel silenzio completo di casa una mattina d’estate. Continua a leggere

Annunci

Il fine giornata

Fine giornataNon c’è niente di meglio che tornare a casa dopo una lunga giornata.

Con i tempi che corrono sicuramente non sto qui a lamentarmi del mio lavoro, anzi mi sento fortunata ad averne uno che per altro apprezzo ogni giorno di più, ma adoro il momento in cui giro la chiave nella toppa e apro la porta sulla confortante visione del mio appartamento.

Appena entro in casa sento l’odore rilassante della lavanda che emana il mio deodorante, questo odore per me significa solo casa. Continua a leggere

La nuova stagione

AutunnoIl periodo dopo l’estate risulta essere sempre un po’ malinconico, è difficile riprendere il giusto ritmo, specialmente dopo le ferie e le notti passate fino a tardi all’aperto, ma  anche se risulta faticoso, pian piano ci riabituiamo e ritroviamo i piaceri dell’autunno, una stagione calma e silenziosa che aiuta a riflettere.

E’ proprio in questo periodo, infatti, che facciamo il punto della situazione sulle prospettive future, è il momento ideale per capire cosa veramente desideriamo.

E’ la fine dell’estate ma anche un nuovo inizio, riflettiamo sui nostri nuovi obiettivi, magari un nuovo corso da seguire, il cambio di stagione nell’armadio, c’è una nuova voglia di rinnovarsi grazie anche ai benefici delle ferie estive, che ci hanno ridato quell’energia necessaria.

Continua a leggere

Il piacere di una casa perfetta

casa perfettaQualcuno di voi mi prenderà per pazza, ma a me vedere casa pulita e ordinata è un piacere.

Mi piace godere del profumo di pulito e una volta raggiunti tutti gli obiettivi sulla pulizia che mi sono prefissata durante la settimana, sono serena e soddisfatta.

Quando ottengo risultati migliori negli angoli della casa che magari non sono ordinati come vorrei, mi rallegro del mio lavoro ben fatto. Continua a leggere

Libri e lettura

Leggere un libroRicordo ancora, le favole che mi leggeva mamma da piccola prima di addormentarmi, mi piaceva ascoltare la sua voce, il suo tono variava a seconda dei personaggi.

C’era un libro in particolare che amavo in assoluto, se lo rileggo adesso mi viene anche da ridere perché parla solo di uno scoiattolo che si mette il pigiamino e va a dormire, ma nella sua semplicità mi regalava emozioni uniche, poi mi aggrappavo al libro per poter vedere le immagini, ancora oggi lo custodisco gelosamente, è tutto rovinato e pieno di scotch, ma ogni volta che lo rivedo mi provoca una bella sensazione. Continua a leggere

I vecchi doveri che ricordiamo con piacere

Ricordi piacevoliuovo sbattutoMolte volte mi soffermo a pensare come il tempo sia volato così velocemente, con un po’ di malinconia, ma anche con un buffo sorriso stampato in faccia ricordo i tempi passati.

Quante ruzzolate all’aria aperta ci siamo fatti, ma ad un certo punto la mamma ci chiamava e noi dovevamo lasciar perdere di giocare a malincuore, perché era ora di rientrare e di fare merenda.

Poi è arrivato il tempo in cui far merenda è diventato un piacere perché era un modo per prenderci una sana pausa dai compiti.

Proprio sana, visto che la nonna non ci faceva mangiare le solite merendine confezionate, ma pane e olio.

Ricordo ancora la sua “panzanella”, dalle nostre parti la ricetta originale prevede fette di pane raffermo che vengono bagnate e condite come se fosse una bruschetta, ma mia nonna me la faceva nel modo più semplice possibile utilizzando olio, aceto e sale. Continua a leggere

Un angolo di paradiso

VERDE IN CASAFIORI IN CASA

La primavera è arrivata e il giardino richiede la nostra attenzione.

Un angolo verde crea una cornice rilassante, non importa che si tratti, di vasi sul balcone o di un prato, l’importante è personalizzare la propria casa creando uno spazio per poltrire sotto i raggi del sole e che ci provochi piacevoli sensazioni.

La presenza dei fiori vi trasmetterà allegria, energia, vitalità, sentimenti positivi e vecchi ricordi.

E pensare che all’inizio, quando sono andata a vivere con mio marito ho detto no ai fiori perché tra casa, lavoro ecc.. mi avrebbero portato via altro tempo e per me erano solo un altro impegno.

Continua a leggere