Organizzare il lavaggio dei panni sporchi

occuparsi del bucatoPenso che una della incombenze più noiose e faticose sia occuparsi del bucato.

Attualmente il mio programma di lavaggio parte il lunedì quando metto a lavare il tappeto della cucina, poi una volta finito di pulire casa, tolgo il tappeto e metto a lavare gli stracci.

Di solito faccio partire la lavatrice in base alla quantità di panni, non ha senso consumare acqua e luce per poca biancheria , nel fine settimana ne accumulo parecchi, quindi il giovedì inizio a lavare i colorati e poi avvio l’asciugatrice.

I bianchi che richiedono più tempo li programmo il venerdì mattina per la sera, così appena torno da lavoro posso stenderli o metterli in asciugatrice, a seconda della stagione. Continua a leggere

Cura e lavaggio delle pentole

PentoleMolte volte le pentole di grosse dimensioni faticano ad entrare in lavastoviglie, per esempio se sono troppo alte ostacolano il braccio irroratore e sfavoriscono il flusso d’acqua, se invece c’è posto, prima di inserirle nel cestello, rimuovete i residui di cibo con l’aiuto di una forchetta o con un tovagliolo di carta, potete prendere anche quello usato per Continua a leggere

Occuparsi del bucato

occuparsi del bucatoNon so voi, ma lavare e stirare sono gli unici mestieri che faccio sempre controvoglia, sicuramente il motivo è che inizio ad occuparmi del bucato ogni venerdì sera e con la testa già diretta verso il riposo del weekend questa incombenza diventa pesante.

Mi piacerebbe fare come gli americani che quando non hanno più l’intimo invece di lavarlo lo comprano, ma odio vedere montagne di panni da lavare, l’ordine per me è fondamentale in casa e se siamo organizzati bene, anche il momento di occuparsi del bucato risulterà più piacevole. Continua a leggere